Tag: Canicattini Bagni

Giornata Mondiale del Rifugiato

Giornata Mondiale del Rifugiato 2019

Giovedì 20 giugno 2019 dalle ore 17:00
Piazza Borsellino, Canicattini Bagni (SR)

Ore 17.00 – Un pomeriggio di giochi, sorprese e merenda con i bambini dello SPRAR Obioma.
Ora 21.00 – Proiezione del video animato “Diritto di asilo” realizzato da Luisina Mellao e i ragazzi dello SPRAR La Pineta, Casa Aylan e SPRAR Obioma

Leggi Tutto
Passwork

Workshop progetto Strada Facendo

strada facendoSi terrà il prossimo 18 gennaio, dalle ore 9,00 alle 17,30, presso il Libero Consorzio Comunale di Siracusa Sala della Biblioteca E. Vittorini – Via Roma 31 – Siracusa il workshop “Buone prassi di inclusione socio-abitativa di minori stranieri non accompagnati”.

Leggi Tutto
Passwork

Inaugurato venerdì il Cpsa “Capocorso” per minori donne straniere non accompagnate e festeggiata la “Giornata nazionale del Dono”

«Una struttura a disposizioni delle Istituzioni che interagisce con il territorio per dimostrare che anche a Siracusa si può fare, e bene, accoglienza e integrazione. Quello che l’Italia sta facendo in questo momento per affrontare il fenomeno immigrazione è di grande impegno. Quello che il popolo siciliano sta facendo e messo in campo, anche in termini di risorse umane e di volontariato, è uno sforzo immenso del quale andare fieri, dimostrando di essere un popolo accogliente».

Leggi Tutto
Passwork | Progetto Sicilia Integra

Progetto Sicilia Integra

Il Progetto Sicilia Integra promosso da Gaia Education e dall’Università di Catania si propone, in collaborazione con le associazioni che gestiscono le SPRAR, di completare il percorso di autonomia dei titolari di protezione internazionale sostenendo la loro integrazione socio-economica attraverso attività di capacity building in agricoltura biologica.

Leggi Tutto
Passwork

Celebrata a Canicattini la “Giornata Mondiale del Rifugiato” in Piazzetta San Giovanni adottata da Passwork e da Obioma

«Per noi accoglienza vuol dire ridare speranza a chi meno fortunato di noi fugge dalla morte, dalle violenze, dalle guerre e dalla disperazione. Per questo abbiamo voluto e ci siamo impegnati come Amministrazione nella nascita di strutture di accoglienza, gli Sprar, con le quali costruire percorsi di integrazione. E di questo siamo orgogliosi».

Leggi Tutto