Progetto Relar 2. Avviati i tirocini formativi

Si sono avviati lo scorso 3 giugno i 25 tirocini formativi e di orientamento rivolti a cittadini immigrati extracomunitari della provincia di Siracusa e Ragusa, inseriti in 19 aziende del territorio del settore agricolo, turistico, artigianale e dei servizi.

I tirocini sono gestiti da Passwork per conto di Italia Lavoro SpA nell’ambito del progetto RELAR – II Fase.


Il programma “Rete dei servizi per la prevenzione del lavoro sommerso” (RE.LA.R) finanziato con fondi a valere sul PON “Governance e Azioni di Sistema” – Ob. 1 Convergenza è stato promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e attuato da Italia Lavoro.

RELAR intende finanziare la realizzazione di misure e servizi per l’inserimento lavorativo di immigrati, in particolare titolari di protezione internazionale, rifugiati e richiedenti asilo presenti nelle Regioni Obiettivo Convergenza: Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

I percorsi di politica attiva del lavoro che si intendono promuovere sono finalizzati alla formazione e qualificazione delle competenze e all’occupazione dei destinatari attraverso la realizzazione di tirocini e prevedono l’erogazione di una indennità di frequenza ai destinatari per la partecipazione al percorso di € 500 mensili per 5 mesi.

I destinatari dei progetti di inserimento lavorativo sono i cittadini immigrati extracomunitari presenti nelle Regioni Obiettivo Convergenza, con particolare riferimento ai richiedenti e titolari di protezione internazionale (status di rifugiato, protezione sussidiaria, protezione umanitaria) presenti nelle strutture e nei centri di accoglienza delle Regioni indicate.

zp8497586rq